Il Feedback del tuo personale è la tua risorsa vincente

Da ormai quasi due anni a questa parte il mondo del lavoro è in piena rivoluzione e come ovvia conseguenza tutti i processi che fino a poco tempo fa le aziende hanno ritenuto ben consolidati oggi vengono messi in discussione.

Ne è un esempio la gestione delle performance delle risorse umane.

Se prima si parlava di Performance Management inteso come classico colloquio una tantum nel corso dell’anno, oggi non ci si può più accontentare si una approccio che fornisce pochi spunti in merito all’attuazione di soluzioni rapide ed adattive atte a migliorare le future performance aziendali.

Come fare quindi per riadattarsi?

Performance Management e Continuous Feedback: l’unione vincente.

La soluzione migliore per ottimizzare questo processo sta nel creare la giusta sinergia tra il più tradizionale sistema di valutazione delle performance ed un ben studiato processo di Continuous Feedback, in modo da non focalizzarsi esclusivamente sull’analisi di performance passate ma fornire un più puntuale supporto per migliorare i risultati nel lungo tempo.

Cosa si intende per Continuous Feedback?

E’ una strategia che si attua nei confronti della popolazione aziendale con lo scopo di incoraggiare e semplificare lo scambio di feedback sia tra responsabile e collaboratore sia tra colleghi, senza limiti in termini di segnalazioni poiché, lo si evince dal nome, lo scopo è appunto che questo scambio di informazioni sia continuativo.

Un approccio diverso per risultati performanti

L’adozione di questa comunione di sistemi porta diversi benefici:

  • Migliora la crescita professionale delle risorse umane in azienda;
  • Il risultato di un sistema di comunicazione aperto e frutto di esperienze concretamente operative fa sì che chi di competenza possa gestire al meglio le criticità ed eliminare attriti che andrebbero a discapito del successo del gruppo di lavoro, dei progetti, dei processi in generale e quindi dell’azienda.
  • L’approccio di tipo Continuous presuppone che ci si metta in gioco con un certo livello di vulnerabilità da entrambe le parti coinvolte nello scambio del feedback ed è proprio questo stato che abbattendo per certi versi le barriere gerarchiche aiuta ad accrescere relazioni più vere anche in ambito lavorativo.
  • Una relazione più vera tra responsabile e collaboratore incrementa il livello di coinvolgimento dei dipendenti, un vantaggio che oltre alle persone coinvolge indubbiamente anche l’a produttività e la profittabilità dell’organizzazione.

Come intraprendere questa rivoluzione aziendale?

Zucchetti ha studiato una funzione specifica per Il Continuous Feedback che fa parte del software di Compensation e Valutazioni Risorse Umane.

Il suo scopo è raccogliere i feedback di tutti i lavoratori a supporto delle valutazioni aziendali, che questo sia un feedback spontaneo o richiesto.

Tramite app i dipendenti potranno inviare feedback ai propri colleghi, richiedere o consultare i feedback ricevuti in merito alle proprie performance lavorative e richiedere ad altri colleghi un riscontro su sé stessi o su altri collaboratori.

Leave a Reply